Antropologia Milano è un sito dedicato alla disciplina che studia l'essere umano dal punto di vista sociale, culturale, evolutivo, artistico, filosofico, religioso e morfologico. Contribuisci anche tu con dibattiti sulla cultura e sulla società e commenta gli approfondimenti che vengono da noi regolarmente proposti e pubblicati.

L’antropologia nell’epoca della post globalizzazione

L’antropologia è una scienza umana che ha sempre avuto una importanza fondamentale nella storia dell’uomo, ma che mai come nei tempi moderni diventa punto di riferimento essenziale per riuscire a scandagliare le tante problematiche che attraversano la nostra società. Per parlare di molte cose, ma soprattutto del ruolo che l’antropologia ha nella contemporaneità, il 12 giugno 2017 si è svolto a Brindisi, presso la Sala Convegni dell’Hotel Palazzo Virgilio, l’incontro con Antonio Luigi Palmisano, autore del libro “Antropologia post globale”.

Questo incontro fa parte del ciclo organizzato dalla Società di Storia Patria per la Puglia ed ha costituito il terzo appuntamento della manifestazione “Storie della nostra Storia -VIII Movimento: Dall’essere per le cose all’essere oltre le cose”. Tale manifestazione è stata ideata nell’ambito del Maggio dei Libri in collaborazione con il Rotary Club Brindisi “Appia Antica” e con l’associazione “Le Colonne” Arte Antica e Contemporanea. Antonio Luigi Palmisano è antropologo presso l’Università del Salento e per parlare del suo ultimo libro ha dialogato con il sociologo Emanuele Amoruso. Al centro della riflessione di Palmisano, come ha evidenziato nella relazione introduttiva Giacomo Carito, vicepresidente regionale della Società di Storia Patria per la Puglia, c’è il grande filosofo tedesco Martin Heidegger. L’opera più importante di Heidegger è stata “Essere e Tempo”, all’interno della quale si individua l’essere al mondo come la vocazione più profonda di ogni essere umano. L’uomo, per dirla con Heidegger, ha come suo istinto primordiale, e come finalità ultima del suo esistere, l’esistere in sé, l’affermazione della sua presenza a questo mondo. Heidegger creò molto scompiglio nella società tedesca del suo tempo con la sua ferma convinzione che per vivere una vita davvero piena ogni essere umano dovesse essere aperto all’esistenza stessa e pronto ad accogliere in ogni suo aspetto il mondo circostante. Questo fa di lui uno dei primi filosofi ad avere dimostrato un profondo misticismo, secondo Palmisano. Partendo dalle riflessioni di Heidegger Palmisano cerca così di scandagliare quello che è il tempo dell’oggi, che lui definisce post globale. La globalizzazione, di cui ancora si parla tanto come se fosse un processo da ultimare e definire, è in realtà qualcosa di compiuto. Ciò non toglie che ponga ancora tanti nodi e difficoltà da sciogliere, e in questo senso l’antropologia riveste un ruolo fondamentale. Quando si dice che le grandi ideologie non ci sono più, sempre secondo le riflessioni di Palmisano, in realtà si dice un’inesattezza. Secondo lui le ideologie ci sono, ma bisogna capire bene di cosa si parla. Ad avere trionfato nel mondo contemporaneo è l’idea di una società gerarchica fondata sulla selezione sociale. Le macchine e l’economia sono il fondamento delle comunità, ed è questo che ha portato alla crisi degli individui. Se non si recuperano il dialogo e l’umanità si rischia di perdere il senso stesso della vita. L’antropologia è una scienza che ha il dovere di riflettere sulle dinamiche umane e ciò che può osservare guardando il mondo post globale è che l’accorciarsi delle distanze ha in realtà aumentato il divario che esiste tra gli individui, sottolineando le differenze che vengono individuate soprattutto in termini di casta sociale. Ma la crisi che stiamo vivendo non è solo economica: ad essa si affianca la crisi dei valori, poiché dopo aver fondato ogni certezza sull’economia, se essa viene meno, non si hanno più altri punti di riferimento. Compito dell’antropologo è dunque stimolare il confronto per permettere ad ogni uomo di riappropriarsi del suo “essere nel mondo”, come voleva Heidegger.